Su incarico della Società ETM SRL sono state valutate dall’INRIM (Istituto Metrologico Nazionale) le caratteristiche metrologiche del luminanzometro.


Si tratta di un luminanzometro del tipo Image Luminance Measuring Device (ILMD) sviluppato per la misurazione della luminanza atmosferica, della luminanza equivalente di velo, e per il successivo calcolo della luminanza debilitante. Queste grandezza, la metodologia di misura e il metodo di calcolo sono definiti e specificati nella norma UNI 11095:2011.
È stata effettuata una caratterizzazione metrologica dello strumento e nella verifica delle sue presentazioni, simulando condizioni operative tipiche per le misurazioni illuminotecniche sul campo. Infatti la sola taratura del DUT, eseguite con le procedure normalmente previste per i luminanzometri tradizionali, non è sufficiente sia per garantire che lo strumento misuri correttamente la luminanza debilitante, sia per valutarne l’incertezza di misura come richiesto dalla norma europea.
L’INRIM ha valutato lo strumento luminanzometro, se adeguatamente tarato, posizionato e orientato rispetto alla sezione di entrata della galleria, idoneo all’utilizzo per la regolazione delle prestazioni degli impianti di illuminazione nella zona di entrata delle gallerie, come richiesto dalla norma con un’incertezza di misura che dipende dalle modalità e dall’incertezza di misura con cui viene eseguita la taratura stessa. Nei limiti, tale incertezza di misura è adeguata alle attuali esigenze normative nazionali.